Video 360°, una nuova frontiera per l’insegnamento.

I video 360° possono diventare un metodo d’insegnamento alternativo.

A

l giorno d’oggi, molti insegnanti utilizzano un video durante le lezioni in classe. E lo fanno in modi diversi. Un video può essere utilizzato subito per catturare l’attenzione degli studenti all’inizio della lezione, oppure può essere inviato via Google Classroom per fornire un diverso contenuto agli alunni.

Usare un video 360° può rivelarsi una nuova esperienza d’insegnamento. Questo tipo di contenuto dà la possibilità agli studenti di esplorare uno spazio da ogni angolo. Specialmente con l’utilizzo di un visore per la realtà virtuale come Google Cardboard.

YouTube 360°.

YouTube ospita tantissimi video 360° e mette a disposizione un canale dedicato alla realtà virtuale ma non è l’unico che si può trovare sulla piattaforma.
Uno dei migliori è sicuramente il canale della BBC dove è possibile trovare molte risorse per una visita virtuale in un posto intorno al mondo. Cercando fra i contenuti della BBC troverete facilmente i video 360°.

I video 360° della BBC possono essere usati come introduzione alla lettura di un nuovo libro o per indurre gli studenti a porsi delle domande per un nuovo progetto. Come ogni tipo di integrazione tecnologica, dovrete assicurarvi che l’utilizzo di questa tipologia di contenuto abbia un significato e sia connesso ai vostri obiettivi di insegnamento. La realtà virtuale può aiutare gli studenti a collegare l’apprendimento che si svolge all’interno della classe a esperienze che avvengono nel mondo reale.

E quando si parla di educazione e viaggi non si può non parlare del National Geographic, che con la sua celeberrima rivista ci offre da anni uno sguardo sul mondo.
La famosissima istituzione scientifica ed educativa si trova anche su YouTube
e mette a disposizioni tanti video 360° che vi portano alla scoperta di posti meravigliosi come le Cascate Victoria, il Bryce Canyon o vi porteranno in una spedizione in Antartide.

Chi di voi non ha studiato la storia dell’Egitto? A noi di Viaggio360 piace l’idea che oggi i nostri alunni possano indossare un visore e trovarsi immediatamente nella Piana di Giza per vedere la Sfinge da vicino, e non soltanto la solita foto. Mentre magari un giornalista della BBC o un inviato del National Geographic racconta gli avvenimenti accaduti.

Non sarebbe molto interessante e utile?

Lascia un Commento

Contattaci

Ti risponderemo al più presto.

Non si legge? Cambia testo. captcha txt
viaggio-360-ragazzo-solo-con-smartphone
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: