Santa Monica: le spiagge di Baywatch

Santa Monica: come arrivare e dove dormire.

P

Partendo dal Kings Canyon, proseguendo verso sud sulla CA-65 S e poi sulla CA 99 S, la Golden State Highway, si arriva in poco meno di 4 ore nella contea di Los Angeles.
Non potendo dedicare che poco più di un giorno a questa tappa, abbiamo scelto di pernottare a Santa Monica e goderci 36 ore di sole e mare, e un tramonto mozzafiato sull’omonima baia.
Non mancano offerte di ogni genere e prezzo per il soggiorno. Noi abbiamo scelto di dormire all’ Ocean Park Hotel, un ostello essenziale ma pulito, a pochi metri da un bus cittadino che in meno di 10 minuti porta direttamente sulla Ocean Avenue.

La spiaggia di Santa Monica.

Il tratto tra Venice Beach e la Santa Monica State Beach, è forse uno dei tratti di spiaggia più famosi al mondo, che tutti noi abbiamo visto almeno una volta in TV. Un ampio litorale sabbioso lungo circa 5 km, costeggiato per ampi tratti da palme altissime, sul quale è possibile fare una miriade di attività. La spiaggia è infatti attrezzata con campi da pallavolo, parco giochi per bambini, aree per picnìc e attrezzature ginniche di ogni tipo. Si può anche noleggiare una tavola da surf e prendere lezioni, oppure decidere di percorrere il litorale affittando una bici in uno dei bike rental proprio a ridosso della spiaggia.

Ecco il video a 360° della nostra giornata a Santa Monica.

Per vedere questo video con un visore VR seguite le istruzioni riportate in questo articolo.

Il Santa Monica Pier.

Simbolo di questa spiaggia e della Route 66 di cui rappresenta la fine, è il Santa Monica Pier: il molo. Questo luogo, un’estensione sull’oceano, non è solo uno splendido punto di osservazione sulla baia, ma è davvero l’anima di questo tratto di costa. La giostra dei cavalli, l’acquario, il visitor center, i tanti ristoranti e i negozi e ancora la Playland Arcade –una grande sala giochi- sono solo alcune delle attrazioni di questo luogo. Unico nel suo genere, è il Pacifick Park, un parco divertimenti affacciato sull’oceano: la vista che si può godere al tramonto dalla grande ruota panoramica, lascerà senza fiato grandi e piccini.
Un consiglio è quello di utilizzare sempre la crema solare: la brezza marina che batte incessante queste spiagge, potrebbe farvi perdere la percezione di quanto caldo il sole possa essere a queste latitudini!

Downtown.

Dedicate qualche ora anche alla visita del centro cittadino, piecevole da girare a piedi per concedersi un brunch, una cenetta romantica o fare un po’ di shopping. La 3rd St. Promenade, a pochi minuti dalla spiaggia, è una strada pedonale in cui sorge il Santa Monica Place, famoso centro commerciale all’aperto. Caratteristiche le siepi a forma di dinosauri e le fontane che dividono il lato destro da quello sinistro della strada.
A pochi centinaia di metri, Main Street, ricca di negozi e ristoranti e sede del Center for the Arts e la city Hall, entrambi interessanti da visitare. In generale concedetevi una passeggiata in tutta la zona downtown, dalla spiagga fino a Lincoln Blvd, e su Montana Av dove sarà possibile visitare l’Aero Movie Theatre e la Branch Library.

In ultimo calcolate bene i tempi se vi muovete in macchina nell’area metropolitana di Los Angeles: il traffico è sempre molto intenso e calcolare I tempi di percorrenza è sempre difficile.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contattaci

Ti risponderemo al più presto.

Non si legge? Cambia testo. captcha txt
viaggio-california-sequoia-national-parklas-vegas-boulevard-viaggio-360
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: